4320_Immagine_50.jpg
 
Amos Loffreda
  • Description
  • Information
Sì, un paio di sue foto mi sono piaciute. Non di più. Nel suo insieme trovo una spiccatissima tendenza a fare cose elegantine, leccatine, con il vestito buono della domenica. Cose che avrebbero successo in certi fotocircoli invecchiati e polverosi. A mio avviso manca il sugo. Provo a spiegarmi: la fotografia più saporita è quella che, magari giocando con soggetti banali od anche brutti, è in grado di arrestare lo sguardo di chi osserva. Se uno fotografa un bel fiore ha fotografato un bel fiore. Punto e basta. È una equazione facile. Uno vede quella foto e dice: "guarda che bel fiore" Ecco intanto, e spero di rivederla con altre prove, questa sua foto che è di sicura armonia compositiva. La casa funzionalmente decentrata nel quarto destro alto del fotogramma è come sorretta dai binari che scorrono in diagonale guidando lo sguardo verso tralicci lontani.
Author
Amos Loffreda
Visits
863
Rating score
no rate